Previdenza e assistenza

La perequazione per il cumulo pensionistico tiene conto dei vitalizi per cariche elettive

di Arturo Rossi

Q
D
LContenuto esclusivo QdL

Anche gli assegni vitalizi derivanti da uffici elettivi, rientrano fra le prestazioni da considerare nel cosiddetto cumulo perequativo. Lo precisa l'Inps con messaggio 4221/2016, sottolineando che lalegge 109/2015, che ha modificato l'articolo 34, comma 1, della legge 448/1998 (perequazione delle pensioni), limita l'utilizzo dei dati alla sola rivalutazione dei trattamenti e non anche alla tassazione congiunta di cui all'articolo 8 del Dlgs 314/1997. In ogni caso, precisa ancora l'Inps, i redditi forniti a titolo di ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?