Previdenza e assistenza

Per Sanofi Aventis uscite ridotte ed esodi incentivati

di Francesco Prisco

Gli esuberi scendono da 185 a 145 e la mobilità lascia il posto a un piano di prepesionamenti ed esodi volontari e incentivati. Questa la soluzione condivisa cui da un lato Sanofi Aventis, big pharma francese con una presenza storica nel nostro Paese, dall’altro le rappresentanze di Femca Cisl, Filctem Cgil e Uiltec Uil sono arrivati nella notte tra lunedì e ieri in Assolombarda, a conclusione di quaranta giorni di trattativa sulle eccedenze. Un punto d'arrivo messo nero ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?