Previdenza e assistenza

Pensioni, nel 2016 aumenti solo per importi medi

di Matteo Prioschi e Fabio Venanzi

Nonostante il tasso di rivalutazione provvisorio da applicare alle pensioni nel 2016 sia zero, l’anno prossimo gli assegni compresi tra tre e sei volte il minimo cresceranno, seppur di poco, per effetto della sentenza della Corte costituzionale che ha dichiarato illegittimo il blocco della perequazione nel 2012-2013. Chi sta sotto tre volte il minimo o sopra i sei, invece, sarà chiamato a restituire la differenza tra quanto incassato provvisoriamente nel 2015 e il valore definitivo. Inoltre, ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?