Previdenza e assistenza

«Invalidità» agli stranieri: non conta il tipo di permesso Ue

di Matteo Prioschi

Viola i diritti costituzionali concedere la pensione di invalidità civile per sordi e l’indennità di comunicazione agli stranieri presenti in Italia solo se questi ultimi hanno il permesso Ue per soggiornanti di lungo periodo (articolo 80, comma 19, della legge 388/2000). Secondo la sentenza 230/2015 della Corte costituzionale, infatti, queste prestazioni sociali servono per assicurare un aiuto a persone svantaggiate al fine di avere una vita dignitosa anche alla luce degli orientamenti costituzionali alla solidarietà come dovere ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?