Previdenza e assistenza

Il calcolo per l'uscita con l'opzione donna

LA DOMANDA La legge 8 agosto 1995 n. 335, all’articolo 1, comma 19, precisa che: «Per i lavoratori i cui trattamenti pensionistici sono liquidati esclusivamente secondo il sistema contributivo, le pensioni di vecchiaia, di vecchiaia anticipata, di anzianità, sono sostituite da un'unica prestazione denominata pensione di vecchiaia».E, al successivo comma 40, aggiunge che per gli stessi trattamenti pensionistici sono riconosciuti alcuni periodi figurativi (tra l’altro a favore delle lavoratrici madri circa il «requisito di accesso alla pensione di vecchiaia di cui al comma 19» appena citato). Tali agevolazioni sono applicabili nel caso di pensionamento con l’opzione donna?

Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?