Previdenza e assistenza

Restituzione parziale dei contributi per gli extracomunitari che lasciano l’Italia

di Silvano Imbriaci

Nell'ipotesi di cessazione del rapporto previdenziale in conseguenza dell'estinzione del rapporto di lavoro e rimpatrio definitivo del lavoratore extracomunitario, spetta in virtù di quanto previsto dall'articolo 22, comma 1 del Dlgs 286/1998, la liquidazione dei contributi versati, maggiorati del 5% annuo, limitatamente agli importi versati presso la gestione Ivs, con esclusione della contribuzione che riguarda titoli diversi, quali maternità, malattia, disoccupazione, assistenza sanitaria. Non esiste infatti nel sistema delle assicurazioni sociali un principio generale di restituzione dei contributi ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?