Previdenza e assistenza

L’assenza ingiustificata alla formazione può costare l’assegno

di Gianni Bocchieri

Il decreto legislativo di riordino dei servizi al lavoro e delle politiche attive condiziona la fruizione delle prestazioni di sostegno al reddito alla partecipazione al percorso di politica attiva definito nel patto di servizio, sostituendo i vecchi principi di condizionalità e declinando ulteriormente quelli previsti dal decreto delegato di riordino degli ammortizzatori sociali per la Naspi, la Dis-Coll e l’Asdi. La nuova disciplina della condizionalità distingue i percettori di Naspi e Dis-Coll dai percettori dell’Asdi, graduando differentemente i ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?