Previdenza e assistenza

Assegno di ricollocazione solo su richiesta Sarà incassato a risultato ottenuto

di Gianni Bocchieri

Il decreto delegato di riordino dei servizi per il lavoro e delle politiche attive introduce l’assegno individuale di ricollocazione riconosciuto solo ai percettori della nuova prestazione di Assicurazione sociale per l’impiego (Naspi), disoccupati da più di quattro mesi, che ne abbiano fatto richiesta allo stesso centro per l’impiego con cui hanno stipulato il patto di servizio o all’Anpal, tramite posta elettronica, nel caso di loro mancata convocazione da parte dei centri per l’impiego. La nuova disciplina abroga l’articolo 17, ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?