Previdenza e assistenza

L’accesso all’anticipo dipende anche dalla speranza di vita

di Fabio Venanzi

Un effetto voluto espressamente dal Dl 201/2011 è stato quello di applicare la speranza di vita anche al requisito contributivo per l’accesso alla pensione anticipata indipendentemente dall’età anagrafica. Infatti, anche la riforma dell’estate 2010 (Dl 78/2010 ) non aveva osato tanto. A ciò deve aggiungersi l’inserimento dell’allora finestra mobile nel contributivo che ha portato il requisito a 41 anni e 6 mesi per le lavoratrici e 42 anni e 6 mesi per i lavoratori. Per il triennio ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?