Previdenza e assistenza

Rivalutazione negativa delle pensioni è un allarme da non sottovalutare

di Claudio Pinna

Q
D
LContenuto esclusivo QdL

La previsione di una rivalutazione negativa dei montanti contributivi può suscitare tutta una serie di perplessità quando l'applicazione del metodo di calcolo viene confrontata con le modalità attraverso le quali sono finanziate le prestazioni in un fondo pensione a contribuzione definita (tipo quelli contrattuali). In un programma del genere infatti, dove i contributi sono accantonati e la prestazione finale è equivalente alle somme versate rivalutate secondo i rendimenti ottenuti, la previsione di un tasso annuo di rendimento ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?