Previdenza e assistenza

Il 1988 e l'errore da non ripetere

di Claudio Pinna

La situazione attuale del sistema pensionistico italiano sotto certi aspetti ricorda quella già verificatasi nel 1988. Anche allora infatti si era posta la questione su chi avrebbe dovuto garantire tutta una serie di prestazioni delle quali i lavoratori avevano bisogno e che non risultavano adeguatamente coperte dal sistema pubblico. In quel periodo infatti l'Inps prevedeva il calcolo delle prestazioni applicando un massimale di retribuzione pensionabile non particolarmente elevato. La retribuzione percepita oltre tale massimale non dava luogo ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?