Previdenza e assistenza

Disoccupati ma non «attivi»

di Gianni Bocchieri

La legge 183/2014 ha delegato al governo l’introduzione di principi di condizionalità attraverso cui collegare le misure di sostegno al reddito della persona inoccupata o disoccupata alle iniziative volte al suo inserimento nel tessuto produttivo, anche attraverso il contratto di ricollocazione. In effetti, con le disposizioni di riordino degli ammortizzatori sociali (Dlgs 22/2015), sono state introdotte ulteriori norme di condizionalità rispetto al quadro preesistente, riguardante in particolare: • la perdita dello stato di disoccupazione (articolo 4 del Dlgs ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?