Previdenza e assistenza

Pensione supplementare gestione separata

di Pietro Gremigni

LA DOMANDA Con la presente si richiede in merito alla pensione supplementare della gestione separata (quindi per soggetto già percettore di pensione inps commercianti) se ai fini del calcolo dell’importo della pensione rileva esclusivamente l’importo dei contributi versati ovvero anche il numero degli anni di versamento. Ossia a parità di contribuzione versata ma con anni diversi (ad esempio un commerciante ha maturato 15 anni di versamento ed un altro commerciante ha versato 7 anni di versamento) l’importo della pensione supplementare non cambia oppure è diversa (più alta se ci sono più anni di versamento)?

Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?