Previdenza e assistenza

Calcolo della pensione di inabilità per i marittimi

di Enrico Brandi

Q
D
LContenuto esclusivo QdL

Per la liquidazione della pensione privilegiata di inabilità con il calcolo contributivo a favore dei lavoratori marittimi, occorre aggiungere al montante individuale dei contributi, posseduto all'atto del pensionamento, un'ulteriore quota di contribuzione necessaria per raggiungere la contribuzione complessiva di 1040 settimane.Così si è espresso l'INPS col messaggio 8696 dell'11 novembre 2014. In base all'art. 34 della legge 413/1984 i lavoratori marittimi, riconosciuti permanentemente inabili alla navigazione in conseguenza di malattia o infortunio verificatosi durante l'imbarco o per causa di ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?