Previdenza e assistenza

Esclusi i sussidi in caso di fallimento

Le regole attuali L'intervento straordinario di integrazione salariale è riservato, in linea di massima, alle imprese industriali che abbiano occupato mediamente più di 15 lavoratori nel semestre precedente la domanda di intervento, nonché alle aziende commerciali con più di duecento dipendenti (secondo lo stesso criterio di computo). L'impresa deve presentare un programma che può riguardare:1) ristrutturazione, riorganizzazione o riconversione aziendale; 2) crisi aziendale.Il trattamento è anche concesso nei casi di fallimento, di liquidazione coatta amministrativa, di ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?