Previdenza e assistenza

Chi assume avrà maggiori incentivi

Le regole attuali I contratti di solidarietà sono costituiti da accordi, stipulati tra il datore di lavoro e le rappresentanze sindacali, che riguardano la diminuzione dell'orario di lavoro e della retribuzione, con l'obiettivo di: • evitare la riduzione del personale (contratti di solidarietà difensivi);• realizzare nuove assunzioni (contratti di solidarietà espansivi). Per i contratti di solidarietà difensivi è attribuita un'integrazione salariale a spese dell'Inps, per consentire il recupero parziale della retribuzione da parte del lavoratore. ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?