Previdenza e assistenza

Bcc Tuscia, uscite volontarie e assunzioni

di Cristina Casadei

Volontarietà per chi esce e nuova e stabile occupazione per chi entra. Su queste basi e sul fondo di solidarietà si fonda l'accordo tra Federlus e sindacati sulla fusione della Bcc della Tuscia con la Bcc di Roma. Dal 2015 la Bcc della Tuscia e i suoi 29 dipendenti entreranno a far parte della Bcc di Roma, la maggiore delle Bcc che ha oltre 1.200 lavoratori. L'intesa esclude uscite obbligatorie. Come spiega Alessandro Violini, coordinatore Fabi Bcc di Roma, ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?