Rapporto di lavoro

Cigs nell’editoria, il 1° gennaio 2018 ha azzerato il contatore della durata massima

di Mauro Marrucci

Q
D
LContenuto esclusivo QdL

Nel settore editoriale i periodi di trattamento Cigs autorizzati per qualsiasi causale, conclusi o fruiti prima del 1° gennaio 2018, non sono computati ai fini della durata massima complessiva di 24 mesi nel quinquennio mobile, ex art. 25-bis, c. 4, del D.Lgs. n. 148/2015, come inserito dal D.Lgs. n. 69/2017 a valere dal 1° gennaio 2018. A spiegarlo è il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali con la circolare 20 febbraio 2018, n. 5. Destinatari di tali ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?