Contratti di lavoro

Apprendistato dopo licenziamento

di Josef Tschoell

LA DOMANDA Un'aiuto commessa, 22 anni, 5^ livello, assunta il 7 dicembre 2016, a tempo indeterminato, viene licenziata per mancato superamento del periodo di prova il 31 marzo 2017, a seguito della sua inidoneità professionale alla mansione attribuitale. Nel contratto era stato concordato un periodo di prova di 90 gg. di lavoro effettivo, superiore a quello previsto dal CCNL Commercio ( 60 gg.). Puo' il datore di lavoro riassumere la lavoratrice come apprendista commessa? E' necessario che intercorre un lasso di tempo minimo tra i due contratti di lavoro? Grazie

Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?