Contratti di lavoro

In agricoltura compenso tarato sul Ccnl agricoli

di Roberto Caponi

L’Inps torna sulla disciplina del lavoro occasionale in agricoltura per correggere il tiro rispetto ai criteri originariamente indicati per la determinazione del compenso minimo orario. Per l’agricoltura la legge non individua espressamente il relativo importo come per la generalità degli utilizzatori (9 euro l’ora), ma rinvia alla retribuzione oraria fissata per i lavoratori subordinati dal contratto collettivo stipulato dalle associazioni comparativamente più rappresentative sul piano nazionale. L’Istituto in un primo momento aveva individuato detto importo nei minimi salari di ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?