Contratti di lavoro

Occupazione, segnali dai giovani

di Davide Colombo

A fine marzo, ovvero a 90 giorni dalla chiusura degli sgravi generalizzati che accompagnavano il Jobs act,l’occupazione è segnalata in calo tra gli ultracinquantenni (-55 mila) e in lieve aumento nelle restanti classi d’età, in particolare le più giovani (+44mila tra i 15-34enni). Cresce il numero di lavoratori dipendenti (+63 mila), sia permanenti (+41 mila) sia a termine (+22 mila), mentre calano di 70mila unità gli autonomi. Alla luce di queste dinamiche congiunturali, Istat parla di un ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?