Contratti di lavoro

«Suppletiva» anche con l’Ape

di Alessandro Limatola e Mauro Pizzin

Anche gli agenti di commercio il cui rapporto è regolato dall’Accordo economico collettivo (Aec) del settore commercio, oltre che dalle norme del Codice civile (articoli 1742 e seguenti) potranno d’ora in poi mantenere il diritto a percepire l’indennità di suppletiva di clientela prevista per la cessazione del rapporto di lavoro con l’azienda preponente anche in caso di dimissioni presentate dopo il conseguimento della pensione anticipata Enasarco o Inps o dell’Anticipo pensionistico (Ape). Lo ha stabilito l’accordo firmato il 29 ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?