Contratti di lavoro

Per le imprese job on call al posto dei voucher

di Mauro Pizzin e Matteo Prioschi

I voucher per il lavoro accessorio, «esempio della polverizzazione del mondo del lavoro», saranno sostituiti con un nuovo strumento destinato alle famiglie, mentre le piccole imprese potranno utilizzare, anche se non in modo estensivo, il lavoro a chiamata, «che renderemo semplicissimo». Confermato anche l’obiettivo di ridurre il cuneo fiscale per e aziende e per i giovani che verranno assunti con un contratto a tempo indeterminato, un’agevolazione triennale “portabile” dal lavoratore. Il chiarimento o, meglio, la conferma di quanto ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?