Contratti di lavoro

Politiche attive, il rischio di un’eterna incompiuta

di GiampieroFalasca, GiampieroFalasca,

Le politiche attive del lavoro, abbinate a un sistema di servizi per l’impiego efficiente, sono l’eterno Godot del mercato del lavoro italiano. Quando nel 1997 il legislatore, con un approccio moderno e riformista, decise di mandare in pensione il vecchio collocamento pubblico statale e di sostituirlo con un sistema di servizi - pubblici e privati - destinati a chi cerca lavoro, nessuno avrebbe mai immagino che, a distanza di 20 anni, il sistema sarebbe rimasto quasi ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?