Contratti di lavoro

I periti industriali, senza tecnici non c'è ripresa

di Mauro Pizzin

Q
D
LContenuto esclusivo QdL

Nei Paesi dell'area Ue l'aumento delle competenze tecniche, necessario per tenere il passo dell'innovazione, rappresenta una componente essenziale per agganciare il carro della ripresa economica. A sottolinearlo è l'ultimo rapporto del Centro Studi Opificium del Consiglio nazionale dei periti industriali, presentato ieri a Roma in occasione del convegno intitolato “Innovare per crescere. Le professioni tecnico ingegneristiche motore della ripresa”. Secondo il rapporto, realizzato a partire dalla banche dati Unioncamere, Eurostat e Istat, negli anni della crisi il numero ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?