Contratti di lavoro

Tessili, si ferma il tavolo negoziale

di Cristina Casadei

I tessili annunciano lo stato di agitazione. Dopo sei mesi di confronto con Sistema moda Italia, ieri, al termine dell’ennesima ristretta, Filctem Cgil, Femca Cisl e Uiltec Uil hanno proclamato lo stato di agitazione. La delegazione trattante ritiene impercorribile una soluzione contrattuale che prevede una definizione ex post del salario. Dopo che i sindacati di categoria hanno già rinnovato molti contratti, alcuni dei quali appartenenti al comparto moda con una previsione ex ante degli incrementi sui minimi salariali, ritengono ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?