Contratti di lavoro

Lavoro intermittente, limiti di durata variabili

di Alberto Bosco e Josef Tschöll

LA DOMANDA I contratti a chiamata a tempo determinato sono sottoposti al limite massimo di durata dei 3 anni a prescindere dal settore? Qualora la risposta fosse affermativa, un soggetto assunto con contratto a chiamata durato tre anni, potrebbe essere assunto nuovamente come lavoratore intermittente?

Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?