Contratti di lavoro

Contratti a termine di ricerca scientifica prorogabili solo entro i 36 mesi

di Antonio Carlo Scacco

Q
D
LContenuto esclusivo QdL

Eventuali proroghe di un contratto a tempo determinato avente come oggetto esclusivo attività di ricerca devono comunque intervenire nel termine di 36 mesi, ma l'ultima proroga può determinare una durata complessiva del contratto anche superiore ai 36 mesi se commisurata alla durata del progetto di ricerca. Questa è la risposta resa dalministero del Lavoro nell'interpello 12 dell'11 aprile scorso a uno specifico quesito avanzato dall'Associazione religiosa istituti socio sanitari. La risposta ministeriale è fondata sulla lettura combinata ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?