Contratti di lavoro

Meccanici, il nodo è il salario

di Giorgio Pogliotti

La trattativa per il nuovo contratto nazionale dei metalmeccanici si incaglia sul nodo del salario. Su questo punto ieri al tavolo negoziale sono emerse posizioni distanti tra le parti: la proposta di Federmeccanica di stabilire un salario minimo di garanzia al quale allineare a consuntivo le retribuzioni di tutti i lavoratori che sono al di sotto è stata respinta da Fiom-Cgil, Fim-Cisl e Uilm perché riguarderebbe solo il 5% delle tute blu, mentre i sindacati chiedono che il nuovo ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?