Contratti di lavoro

Per le collaborazioni la «garanzia» della certificazione

di Aldo Bottini

Il codice dei contratti rilancia la certificazione. Dal 1° gennaio l'articolo 2 del decreto legislativo 81/2015 dispone l'applicazione della disciplina del lavoro subordinato a tutte le collaborazioni che presentino i requisiti della personalità della prestazione, della continuatività e dell'etero-organizzazione. La stessa norma prevede la possibilità che le parti contraenti richiedano, alle Commissioni, la certificazione dell'assenza di questi requisiti. Si tratta di una possibilità che le parti avrebbero avuto comunque sulla base delle norme generali in ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?