Contratti di lavoro

Il lavoro accessorio dopo il Jobs act

di Josef Tschoell

LA DOMANDA Con le modifiche introdotte dal capo VI del d.lgs 81 del 15/6/2015 si vuole sapere: - se l’attività di maestro di sci, libero professionista iscritto nel proprio albo professionale (tenuto a livello regionale), può essere remunerato col sistema dei voucher nel rispetto dei limiti economici previsti dalla legge. Se questa modalità di pagamento valga sia per gli studenti che non hanno altri redditi, sia per titolari di partite iva con altri codici iva - se i maestri di sci pagati con il sistema dei voucher siano anche obbligati al versamento dell’INPS commercianti. Potrebbe esserci il dubbio, che l’insegnamento da parte del maestro di sci si possa configurare come l’espletamento di un servizio appaltato dalla scuola di sci ai singoli maestri?

Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?