Contratti di lavoro

Disabili in somministrazione

di Alberto Bosco

LA DOMANDA Il nuovo D.Lgs 81/2015 all’art. 34, co. 3, 2° periodo parla dei disabili in somministrazione. Se ho capito bene, in sostanza, prima del D.Lgs 81/15 i somministrati non facevano computo per gli obblighi della L. 68/99 e di conseguenza, un eventuale somministrato disabile non poteva essere valido per assolvere all’obbligo. Con la nuova legge, tutti i somministrati con contratto superiore a 12 mesi fanno computo e di conseguenza, un eventuale somministrato disabile può essere valido per assolvere l’obbligo. E' corretto? Assodato questo mi resta il seguente dubbio: come e da quando si conteggiano i 12 mesi? Nel conteggio dei 12 mesi valgono anche le proroghe?

Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?