Contratti di lavoro

Malattia troppo lunga? Non è prevista la reintegra

di Mariapaola Boni

Il licenziamento intimato durante il periodo di comporto per malattia o infortunio è illegittimo, salva l’ipotesi di giusta causa, e presenta una disciplina sanzionatoria peculiare che si è evoluta nel tempo, da ultimo con il contratto a tutele crescenti. Prima della riforma Fornero (legge 92/2012), il licenziamento illegittimo per presunto superamento del comporto (cioè il datore di lavoro riteneva erroneamente che fosse stato superato il periodo massimo di assenza) veniva punito come ingiustificato, con le conseguenze della ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?