Contratti di lavoro

La tutela del periodo di comporto all’esame dei giudici

di Giampiero Falasca

Q
D
LContenuto esclusivo QdL

La riforma dei licenziamenti ha un grande assente, che sta facendo discutere gli interpreti: il recesso intimato per superamento del cosiddetto periodo di comporto.Si tratta di una forma molto particolare di licenziamento, che scatta quando un dipendente supera il tetto massimo delle assenze per malattia previste dal contratto collettivo nazionale di lavoro applicabile al rapporto. Nella legge Fornero, la fattispecie era regolata in maniera espressa: il licenziamento illegittimo collegato al superamento del comporto, al pari del licenziamento ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?