Rapporto di lavoro

Lavoro, in aumento anche le cessazioni

di Claudio Tucci

L’aumento di contratti a tempo indeterminato registrato a gennaio e febbraio è dipeso essenzialmente dalla trasformazione di rapporti a termine e da un effetto “rimbalzo” visto che negli ultimi tre mesi del 2014 le attivazioni di contratti stabili sono scese gradualmente (117.396 a ottobre, 88.382 a novembre, 74.303 a dicembre) in attesa dell’entrata in vigore dei forti incentivi fiscali varati con la legge di Stabilità 2015. Al netto delle cessazioni, i nuovi contratti a tempo indeterminato nei primi due ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?