Contratti di lavoro

Misura non in linea con la previdenza complementare

di Alessandro Rota Porta

L’anticipo del Tfr in busta paga, inserito nel Ddl stabilità 2015 per dare ai lavoratori un possibile maggiore reddito disponibile (per un periodo transitorio) presenta diverse criticità. Per i datori l’operazione comporterà un maggior impegno di liquidità finanziaria: è vero che la norma, per ovviare a questa criticità, ha predisposto un sistema di accesso al credito, per i datori (con meno di 50 addetti) che non intendono corrispondere immediatamente con risorse proprie il Tfr maturando, ma i passaggi per ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?