Contratti di lavoro

La «prossimità» non può cancellare il tetto dei contratti a termine

di Alberto Bosco

Q
D
LContenuto esclusivo QdL

Prima di esaminare nel dettaglio i contenuti di novità della risposta ad interpello numero 30 del 2 dicembre 2014 è necessario riepilogare la disciplina in vigore.A fronte dell'abolizione dell'obbligo di indicare le causali, l'articolo 1 del decreto legislativo 6 settembre 2001, n. 368 , come modificato dal Dl 20 marzo 2014, n. 34 (convertito con modificazioni dalla legge n. 78/2014), dispone che, salvo quanto disposto dall'articolo 10, comma 7, il numero complessivo di contratti a tempo determinato stipulati ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?