Contratti di lavoro

Cancellata la causale ma c'è il tetto del 20%

di Aldo Bottini

La più importante (e rivoluzionaria) novità introdotta dallalegge 78/2014 , è l'abolizione della causale (le "ragioni di carattere tecnico, organizzativo, produttivo o sostitutivo") che per oltre 40 anni è stato necessario indicare per stipulare un contratto a termine. Grazie alla riforma, è oggi sempre possibile utilizzare contratti a tempo determinato senza dover giustificare l'apposizione del termine. Le uniche limitazioni esistenti per l'utilizzo dei contratti a termine sono rappresentate da limiti di durata - con riferimento sia al singolo contratto ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?