Contrattazione collettiva

Call center, sottoscritta l'ipotesi di accordo collettivo

di Cristian Callegaro

Q
D
LContenuto esclusivo QdL

Il 14 luglio 2016 è stata sottoscritta tra Ancic, Asseprim, Federtelservizi, Filcams-Cgil, Fisascat-Cisl, Uiltucs-Uil e Nidil-Cgil, con l'assistenza di Confcommercio Imprese per l'Italia, l'ipotesi di accordo per la disciplina delle collaborazioni coordinate e continuative per call center, servizi non di telefonia, e servizi realizzati attraverso operatori telefonici.L'intesa decorre dalla data di sottoscrizione e scadrà il 31 dicembre 2018.L'ipotesi di accordo, che rappresenta la prima regolamentazione collettiva delle collaborazioni coordinate e continuative per alcune figure ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?