Contrattazione collettiva

La diaria nel Ccnl degli studi professionali

di Cristian Callegaro

LA DOMANDA L’articolo 99 del Ccnl degli studi professionali stabilisce che in caso di trasferta superiore alle otto ore, il lavoratore ha diritto a una diaria di 16 euro giornaliera per missioni fino alle 24 e di 30 euro per missioni eccedenti le 24. Il datore di lavoro, oltre al rimborso delle spese sostenute e documentate durante la trasferta, ha l’uso di retribuire le ore di viaggio. Si chiede se in base all’articolo 99, qualora le ore della missione superassero le otto ore, il datore di lavoro sia obbligato contrattualmente a liquidare l'indennità di diaria in aggiunta alle ore viaggio. Il datore di lavoro può decidere di non retribuire le ore di viaggio e indennizzare il dipendente con la diaria?

Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?