Contrattazione collettiva

Negli studi professionali orario elastico per gestire i picchi di lavoro

di Alessandro Rota Porta

Il contratto collettivo nazionale di lavoro degli studi professionali – fissata la durata normale dell’orario in 40 ore settimanali – prevede, all’articolo 75, un sistema di flessibilità che i datori possono utilizzare per gestire le variazioni dell’intensità di attività. Si tratta di uno strumento molto snello che consente di calcolare l’orario normale settimanale di lavoro, come sopra definito, con riferimento alla durata media delle prestazioni lavorative rese nel corso di 6 mesi. Secondo la definizione del Ccnl, l’impianto della ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?