Contrattazione collettiva

Aziende delle pulizie, entro il 16 ottobre il versamento della contribuzione arretrata per l’assistenza sanitaria integrativa

di Cristian Callegaro

Q
D
LContenuto esclusivo QdL

Entro il 16 ottobre 2015 le aziende che applicano il contratto collettivo nazionale di lavoro per i dipendenti da imprese esercenti servizi di pulizia e servizi integrativi/multiservizi, rinnovato in data 31 maggio 2011, sono chiamate a versare la quarta rata dei contributi arretrati al relativo Fondo di assistenza sanitaria integrativa. Attraverso l'accordo integrativo del 16 luglio 2014, le parti sindacali avevano tra l'altro stabilito che le imprese avrebbero provveduto a versare al Fondo Asim (Ente di assistenza sanitaria ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?