Contenzioso e giurisprudenza

Assegno di invalidità solo in caso di assenza di lavori compatibili

di Mauro Pizzin

Ai fini del riconoscimento dell’assegno ordinario di invalidità, la riduzione a meno di un terzo delle capacità di lavoro dell’assicurato «in occupazione confacenti alle sue attitudini» va verificata facendo riferimento non sono alle attività lavorative sostanzialmente identiche a quelle svolte in precedenza, e nel corso delle quali si è manifestato il quadro patologico invalidante, ma anche a tutte quelle occupazioni che, pur diverse, non presentano «una rilevante divaricazione rispetto al lavoro precedente». Ribadendo un principio consolidato della giurisprudenza ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?