Contenzioso e giurisprudenza

A fronte di molestie, tutela dell’identità da valutare per caso

di Fabrizio Daverio

Q
D
LContenuto esclusivo QdL

Il datore di lavoro che intenda contestare a un proprio dipendente di aver posto in essere molestie a danno di colleghe deve seguire il procedimento dettato dall'articolo 7 dello statuto dei lavoratori. E dunque dovrà specificare il comportamento nella contestazione, e assegnare il termine per le difese e le repliche dell'accusato, per poi assumere gli eventuali provvedimenti del caso, non escluso quello del licenziamento. Ma è obbligatorio, per il datore di lavoro che contesta, indicare nome e cognome ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?