Contenzioso e giurisprudenza

Non sono retroattive le regole per il licenziamento collettivo dei dirigenti

di Giuseppe Bulgarini d'Elci

Q
D
LContenuto esclusivo QdL

Le modifiche alla legge 223/1991 sui licenziamenti collettivi introdotte dall'articolo 16 della legge 161/2014, che hanno esteso alla categoria dei dirigenti l'applicazione della disciplina sulle procedure di riduzione del personale in cui sono coinvolti più di quattro dipendenti in un arco temporale di 120 giorni, non sono suscettibili di applicazione retroattiva. Pertanto, il licenziamento del dirigente intervenuto prima delle nuove disposizioni rimane fuori dal perimetro della disciplina sui licenziamenti collettivi. Né l'estensione ai dirigenti della previgente regolamentazione dei ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?