Contenzioso e giurisprudenza

Se si è raggiunta l'età pensionabile è legittimo subordinare la proroga del contratto al consenso del datore di lavoro

di Giuseppe Bulgarini d'Elci

Una disposizione di legge nazionale che subordina al consenso del datore di lavoro il differimento della data di cessazione dell'attività per raggiungimento dell'età prevista dalla legge per la pensione di vecchiaia non è in contrasto con il diritto comunitario.Secondo la Corte di giustizia Ue (sentenza C-46/17 depositata ieri) non è in contrasto né con l'accordo quadro Ces, Unice e Ceep sul lavoro a tempo determinato, né con la direttiva 2000/78/Ce sulla parità di trattamento in materia di occupazione la ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?