Contenzioso e giurisprudenza

Obiettivi non definiti: la prova del danno ricade sul dirigente

di Monica Lambrou

È il dirigente a dover dimostrare il danno subito per la mancata fissazione degli obiettivi annuali nel suo contratto di lavoro. È il principio fissato dalla Cassazione nell’ordinanza 2293 del 30 gennaio 2018 . La Corte si è pronunciata sui bonus di risultato, nella vicenda di un dirigente di Spa, al quale, in seguito alla cessazione del rapporto, questi importi erano stati negati, in virtù dell’assenza di criteri di determinazione degli obiettivi annuali nel contratto. Generalmente, ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?