Contenzioso e giurisprudenza

Danno risarcibile anche se non c'è mobbing

di Giuseppe Bulgarini d'Elci

Q
D
LContenuto esclusivo QdL

Ai fini della configurabilità del mobbing nell'ambito di un rapporto di lavoro subordinato è necessaria la ricorrenza di una serie di insostituibili condizioni: • una molteplicità di comportamenti e azioni di natura persecutoria, posti in essere con carattere di sistematicità dal datore di lavoro o da altri responsabili aziendali nei confronti del dipendente individuato come vittima; • l'insorgere a carico di quest'ultimo di un pregiudizio sul piano della salute o della personalità; • il nesso di causa tra ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?