Contenzioso e giurisprudenza

Necessario un atto scritto per ridurre il part time

di Giuseppe Bulgarini d’Elci

Nell'ambito di un rapporto di lavoro ultratrentennale, nel quale la modulazione oraria è stata prevista in alcuni periodi a tempo pieno e in altri a tempo parziale, la variazione in diminuzione dell'orario lavorativo non prevista da patto scritto comporta il diritto alle differenze retributive solo con riferimento alle fasi del rapporto appositamente previste in regime di part time. Nulla spetta, invece, per i periodi in cui il rapporto di lavoro risultava a tempo pieno, in quanto solo con riferimento ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?