Contenzioso e giurisprudenza

Fca, sì licenziamento per riposo compensativo illegittimo

Legittimo il licenziamento comminato dall'azienda a un suo dipendente per aver presentato un certificato che attestava falsamente lo svolgimento di attività elettorali lucrando il diritto a un giorno di riposo compensativo, poi effettivamente fruito. La Corte di cassazione, sentenza n. 1631 di martedì 23 gennaio, ha così accolto, con rinvio, il ricorso della FCA Melfi contro la decisione della Corte di appello di Potenza che invece aveva disposto il reintegro del lavoratore per violazione del principio di proporzionalità. ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?